Sei in: Home / AZIENDA » Storia

La Storia

 

C.C.C. Cantieri Costruzioni Cemento viene costituita nel 1946 a Musile di Piave, in provincia di Venezia, per partecipare all'esecuzione dei lavori di bonifica e di sistemazione idraulica che interessano il Veneto Orientale nel dopoguerra; si trasforma in società per azioni nel 1960. 

Negli anni della ricostruzione e poi dello sviluppo economico, l'attività si indirizza verso la produzione e la posa in opera di manufatti in cemento armato e la realizzazione di progetti integrati nei settori dell'irrigazione, degli acquedotti e delle fognature, nel Veneto, ma anche nelle aree di intervento della Cassa per il Mezzogiorno.

Alla successiva, progressiva contrazione degli investimenti pubblici CCC spa reagisce rafforzando la propria presenza a livello regionale e cercando nuove opportunità nei comparti della viabilità, della depurazione e dei lavori marittimi, con il ricorso a strumenti associativi e consortili che consentono di puntare ad acquisire contratti di esecuzione ed affidamenti in concessione di maggiori dimensioni, anche attraverso la finanza di progetto. 

Assumono particolare rilievo negli ultimi anni le commesse nell'ambito degli interventi per la salvaguardia di Venezia e della laguna  e per il risanamento ambientale di Porto Marghera.

Con l'acquisto di Nuova Mazzi nel 2014, CCC spa si pone l'obiettivo di superare le difficoltà del settore rafforzando i requisiti del gruppo rappresentato dalle due imprese ed ampliando così aree e settori di intervento potenziali.